BOLOGNA IN ROSA

27 luglio 2017

Luglio è stato un mese “caldo” per la Mortadella Bologna IGP.

Nella splendida cornice della città di Bologna due gli appuntamenti aperti al pubblico che hanno visto la Regina rosa dei salumi protagonista indiscussa.

7P.M. – PIGNOLETTO & MORTADELLA

“Imparare con gusto” con questo motto è stato presentato l’appuntamento ideato dal Consorzio Mortadella Bologna in collaborazione con l’Enoteca Regionale Emilia Romagna e il Mercato di Mezzo, con il Patrocinio della Regione Emilia Romagna e dell’APT Emilia Romagna. L’aperitivo didattico si è svolto come uno “show cooking formativo”, con la partecipazione di due emiliani Doc: il “re del panino”, Daniele Reponi, ospite fisso alla Prova del Cuoco di Rai 1, e la dottoressa Annamaria Acquaviva, esperta di nutrizione.

L’evento è stato aperto dall’intervento di Simona Caselli – Assessore all’agricoltura, caccia e pesca della Regione Emilia Romagna che ha inaugurato l’appuntamento con un intervento focalizzato sull’importanza strategica e sul ruolo delle eccellenze regionali nel panorama nazionale e mondiale.

(Foto Assessore Simona Caselli)

Il naming “7. P.M.” è la sintesi di uno dei “matrimoni culinari” più cool della Regione: Pignoletto & Mortadella. Un binomio vincente, come sottolineato da Ambrogio Manzi – Direttore dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna, partner storico del Consorzio Mortadella Bologna, con il quale, da anni, si presidiano i più importanti eventi nazionali ed europei con operazioni mirate alla conoscenza e promozione del “Made in Italy firmato dall’Emilia Romagna”.

(Foto Direttore Ambrogio Manzi)

Gianluigi Ligasacchi – Direttore del Consorzio Mortadella Bologna ha concluso con un contributo focalizzato sullo storico legame esistente fra i Consorzi di Tutela regionali impegnati da anni in operazioni di promozione internazionale e che troveranno in FICO (Fabbrica Italiana Contadina), progetto di imminente inaugurazione, la naturale evoluzione e rafforzamento delle strategie messe in campo fino a questo momento. Un volano strategico per la crescita del territorio, del turismo e della conoscenza del ricco patrimonio enogastronomico di cui l’Italia è ricca.

(Foto Direttore Gianluigi Ligasacchi)

Mortadella Bologna IGP, bastoncini di zucchine, carote caramellate, peperone friggitello, erbette aromatiche e trito di mandorle: solo alcuni dei ricercatissimi ingredienti con i quali, il non-chef Daniele Reponi, ha accompagnato la realizzazione di panini a base di Mortadella Bologna. Un aperitivo guidato che ha saputo coniugare le qualità organolettiche della Mortadella Bologna IGP con i prodotti stagionali del territorio emiliano in un mix di fantasia, qualità ed eccellenze. Il tutto accompagnato dalle bollicine del Pignoletto DOC.

(Foto panini)

Ad affiancare Reponi nella sua presentazione, Annamaria Acquaviva, la giovane nutrizionista bolognese che con sapienza e bravura ha alternato alla parte culinaria le informazioni prettamente legate agli aspetti nutrizionali dei singoli prodotti e dei loro abbinamenti. Ogni panino realizzato è stato accompagnato da una scheda di valutazione e suggerimenti legati al suo migliore consumo.

(Foto Daniele Reponi e Annamaria Acquaviva)

 

TRAMONTO DIVINO

Il payoff della comunicazione legata alla promozione di “7 P.M – Pignoletto & Mortadella” recitava “Aspettando Tramonto DiVIno”: l’evento organizzato dalla Regione Emilia Romagna e da “Emilia Romagna da bere e da mangiare” che giunto all’ undicesima edizione, come una carovana del gusto si snoda in un percorso di sei tappe fra le più suggestive location regionali, promuovendo le centinaia di etichette di vino regionali e i prodotti d’eccellenza DOP e IGP in un connubio di gusto, qualità e convivialità.

Ogni tappa ha la caratteristica di focalizzare l’attenzione su alcune eccellenze in particolare. Nella prima tappa, quella del 19 luglio a Bologna, i prodotti protagonisti sono stati la Mortadella Bologna IGP, la Patata di Bologna DOP e la Piadina Romagnola IGP uniti in un un’unica composizione che è stata particolarmente apprezzata dal numeroso pubblico partecipante.

(Tris prodotti)