Il Consorzio Mortadella Bologna presente in EXPO2015

23 aprile 2015

Sapòrem è il progetto che unisce quattro Consorzi conosciuti in tutto il mondo al fianco di Eataly per EXPO 2015: Consorzio Mortadella Bologna, Consorzio Tutela Grana Padano DOP, Consorzio del Prosciutto di San Daniele e Consorzio Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore.

logo-saporemSapòrem, inteso come la somma di sapore e sapere, è la definizione che sancisce il legame di quattro grandi marchi italiani uniti in occasione del grande appuntamento di EXPO 2015 per poter trasferire al meglio quei valori comuni di eccellenza e di grande attenzione alla qualità che da sempre contraddistingue il loro operato.

Un luogo di sapore e di sapere dove poter gustare ma anche conoscere i prodotti che ne faranno parte, dove tutti i visitatori potranno scoprire ogni segreto di queste eccellenze del made in Italy attraverso degustazioni, eventi e un originale menu all’insegna della qualità e del gusto, in linea con quella che è la mission dei quattro Consorzi all’interno di Expo.

 

Corradino Marconi, Presidente del Consorzio Mortadella Bologna, soddisfatto dell’iniziativa comune ha dichiarato:

Ringraziamo Eataly per l’opportunità che ci offre di condividere questo progetto. Insieme, avremo la possibilità di diffondere attraverso Expo la giusta immagine del Made in Italy alimentare nel mondo: un patrimonio legato alla tradizione, ma che è anche capace di innovarsi, interpretare le richieste del consumatore moderno e soddisfarne le esigenze. Expo sarà una vetrina unica, in grado di attirare persone provenienti da tutto il mondo, con culture totalmente diverse, che potranno finalmente apprezzare e conoscere i sapori straordinari del nostro cibo. La Mortadella Bologna IGP è molto esportata e forse per questo, purtroppo deve fare spesso i conti con imitazioni di produttori locali, che nulla hanno a che vedere con la nostra IGP: nello spazio di Eataly, i visitatori stranieri potranno sentire il gusto e l’aroma di quella originale, comprendendo le differenze, a partire dalla storia unica della Mortadella Bologna. Solo facendo cultura sull’autentico Made in Italy, riusciremo a contrastare le imitazioni oltreconfine.